Scopri come assicurare un fuoribordo

Chi possiede un motore fuoribordo deve pensare d’inserire nella propria polizza assicurativa un’opzione apposita o un contratto a parte dedicato.
Questo perché il fuoribordo è un motore concepito per le barche di piccole e medie dimensioni che ha la caratteristica di poter essere montato e smontato facilmente mediante l’utilizzo di strumenti specifici. Su un’imbarcazione possono essere inseriti fino ad otto motori fuoribordo, per migliorare le prestazioni della barca.
E’ anche vero che lo stesso fuoribordo può essere installato su barche differenti: da qui deriva la necessità di avere un’assicurazione a parte, che copra danni provocati allo stesso o incidenti causati dall’imbarcazione ospitante.
Di solito l’assicurazione fuoribordo è un’opzione aggiuntiva prevista dai pacchetti proposti dalle agenzie.

Teniamo a precisare che la polizza natante è obbligatoria per tutte le imbarcazioni: sia che si disponga di un motore fuoribordo sia che si tratti di una barca a vela. Non esiste neanche più il limite dei tre cavalli di potenza al di sotto dei quali si era esenti da assicurazione.
Le polizze si pagano di solito ogni 12 mesi, ma esistono formule specifiche temporali, dedicate a chi usa la propria barca solo pochi mesi all’anno.
Cosa comprendono le polizze natanti?

  • Infortuni e incidenti a bordo della propria barca (estendibile anche a chi è in viaggio con voi)
  • Furto e incendio del mezzo, smarrimento e lesioni causate durante la rimessa in porto
  • Protezione completa in caso di sinistri
  • RC Natanti, ovvero la responsabilità civile verso terzi
  • Perdita di oggetti personali durante la tratta in mare
  • Assistenza completa e supporto costante

Le polizze per le barche sono di varia natura e prezzo: è possibile richiedere un pacchetto su misura, per soddisfare a pieno le proprie esigenze.
Attualmente in rete esistono diverse compagnie che propongono i loro prodotti online: per richiedere un preventivo è sufficiente compilare un apposito form presente sulle pagine del sito internet dell’azienda in questione.